Ci siamo trasferiti su
WWW.VESUVIOINLOTTA.ORG

____________________________________

Diretta corteo in streaming su WebTV: http://www.livestream.com/vesuvioinlotta




"Una diossina intellettuale sta decretando il Declino e la Caduta dell'Impero dell'Essere Umano...
e se non avessi qualche speranza lascerei perdere." F. Battiato
_____________

.........................................................
Invitiamo i singoli, le associazioni, i centri sociali ad aderire all'appello per la costruzione di appuntamenti di mobilitazione e sensibilizzazione su tutto il territorio comprensoriale.

Contro discariche ed inceneritori. Per il Trattamento Meccanico Biologico (MBT): trattamento a freddo dei rifiuti. Per le dimissioni immediate del presidente dell’Ente Parco Vesuvio e di tutti i sindaci colpevoli dell’ecocidio in atto. Per una stagione dell’autogoverno collettivo. Per un nuovo piano rifiuti deciso dalle comunità locali autorganizzate. Per l’avvio reale della raccolta differenziata porta a porta. Per il salario garantito a precari e disoccupati che qui vivono disperano muoiono. Per Riciclo, Riuso e Compostaggio. Per un piano straordinario di bonifica delle aree inquinate. Contro il capitalismo della catastrofe.


Movimento Difesa del Territorio Area Vesuviana

Collettivo Area Vesuviana

_____________________________________












domenica 16 novembre 2008

Terzigno, l' esercito nella discarica altri due arresti per gli ingombranti

SILENZIOSI, puntuali. All' alba. I soldati sono arrivati e hanno preso possesso dell' area. «Straordinari, di una delicatezza eccezionale», commenta il sindaco Domenico Auricchio che ha assistito all' operazione. Terzigno: l' esercito è arrivato nella futura discarica, cava Sari, località Nespolo della Monica. Hanno cominciato a montare le recinzioni, lunedì partiranno i lavori per la messa a norma. Sotto l' occhio entusiasta del primo cittadino: «Una settimana fa sono andato a visitare la discarica di Sant' Arcangelo, era un "confetto". Pulita, ordinata, nessun odore. Mi aspettavo qualcosa di peggio, visto che si parla di discariche. E sono rimasto piacevolmente colpito. Per questo ora sono convinto che tutti i comuni debbano attivarsi con le discariche per la nostra regione. Per quanto mi riguarda - continua Auricchio - qui si vigilerà perché non vengano scaricati plastica e rifiuti ingombranti». Dunque venerdì di lavoro per i militari, sabato invece, oggi, giorno di festa.

di IRENE DE ARCANGELIS
da Repubblica — 15 novembre 2008 pagina 5 sezione: NAPOLI

1 commento:

Campi alle ortiche ha detto...

é lo stesso sindaco che è stato visto a Porta a Porta il 9 gennaio 2008 che si disperava per l'apertura della discarica?